Seleziona una pagina
DI Ugo Perugini

16 Giugno 1981 – Mondialito

Molti ricorderanno il grande calciatore olandese Johan Cruyff. Personaggio originale, detestato da molti, contraddittorio, con un carattere difficile, presuntuoso e attaccabrighe, ma indubbiamente grande innovatore tanto da venire definito un rivoluzionario del gioco del calcio.

A noi interessano soprattutto alcuni principi sul gioco di squadra che il calciatore, poi allenatore e dirigente sportivo, cercò di fissare sulla carta e che con minimi aggiustamenti possono adattarsi benissimo alla nuova idea di azienda che molti hanno in mente.

Ecco i 14 punti di Cruyff:

  1. Gioco di squadra. Per fare le cose bene, cercate sempre di farle insieme
  2. Responsabilità. Prendetevi cura delle cose come fossero le vostre
  3. Rispetto. Rispettatevi gli uni con gli altri
  4. Integrazione. Coinvolgete gli altri nelle vostre attività
  5. Iniziativa. Abbiate il coraggio di provare qualcosa di nuovo
  6. Allenamento. Preparatevi sempre, aiutandovi l’uno con l’altro
  7. Personalità. Siate voi stessi
  8. Impegno sociale. E’ cruciale nell’attività che svolgete e ancor più nella vita
  9. Tecnica. La base di ogni attività è la propria professionalità
  10. Tattica. Sappiate sempre cosa fare
  11. Sviluppo. L’attività che svolgete dovrà essere utile anche per sviluppare l’anima
  12. Imparare. Cercate di imparare qualcosa ogni giorno
  13. Giocare insieme. In qualsiasi attività trovate il modo di divertirvi
  14. Creatività. E’ la parte più bella di ogni attività.

Johan Cruyff